8n2fte - w6g59w - rwquxm - fzmt76 - 9kru5t - as89wm - zwvrff - dlokop

Apertura del Giubileo, Misericordie in prima linea

Apertura del Giubileo, Misericordie in prima linea

Dicembre 08, 2015 - 17:00
Posted in:

Poco dopo le 11 di questa mattina (8 dicembre) Papa Francesco ha aperto la Porta santa della basilica di San Pietro segnando l’avvio ufficiale del Giubileo. A questo evento straordinario hanno partecipato in prima linea le Misericordie che, in base di un accordo con ARES 118 (Azienda Regionale Emergenza Sanitaria), sono state chiamate a prestare servizio per questo ma anche per gli altri eventi in programma durante l’Anno Straordinario appena aperto, sempre attraverso il coordinamento della Confederazione Nazionale.

Sono numeri importanti quelli messi in moto durante questo primo grande appuntamento, che dalle 17 di ieri pomeriggio fino alle 20 di stasera, ha visto il coinvolgimento e la presenza di:

 

 

115 soccorritori

20 squadre di soccorso

12 logisti

7 medici

17 infermieri

15 ambulanze

1 posto medico avanzato

 

Presidiare i punti sensibili di arrivo dei pellegrini, in particolare le stazioni Termini, Tiburtina e Ostiense: era questo il compito affidato alla “task force” giallo-ciano, coordinata dal direttore tecnico Gionata Fatichenti, coadiuvato da Nello Sperandio, referente per la Protezione Civile, Pietro Grossi, governatore della Misericordia di Roma Sud.

“Come abbiamo fatto per questo, anche per i prossimi eventi valuteremo l’impegno che ci verrà di volta in volta affidato e in base a quello metteremo in campo le risorse necessarie – spiega Fatichenti - . Dapprima reperiremo forze dalle Misericordie del Lazio poi, se ce ne fosse la necessità, cercheremo anche fuori, garantendoci eventuali squadre di supporto pronte a intervenire in caso di bisogno.”

Il prossimo evento in programma che vedrà impegnate le Misericordie sarà quello del 13 dicembre, con l’apertura della porta santa della basilica di San Giovanni in Laterano.