Novità sul blocco dei pagamenti della Pubblica amministrazione

Novità sul blocco dei pagamenti della Pubblica amministrazione

Febbraio 21, 2018 - 10:42

Dal 1° marzo 2018, a seguito dell'entrata in vigore delle modifiche all'art. 48-bis del D.P.R. 602/73, le pubbliche amministrazioni sospenderanno i pagamenti ai propri creditori, in presenza di ruoli emessi, di importo superiore a 5.000 euro (in precedenza il limite era a 10.000 euro). Il blocco dei pagamenti sarà attuato previa verifica, da parte della pubblica amministrazione delle insolvenze del creditore, tramite richiesta telematica all'Agenzia delle Entrate. Se il beneficiario del pagamento risulterà moroso, per una o più cartelle di pagamento per un importo complessivo di almeno 5.000 euro, il pagamento non potrà essere effettuato e l'Agenzia delle Entrate potrà provvedere al pignoramento presso terzi delle somme dovute.