"Io Non Rischio Edizione Speciale 2017": prime indicazioni operative

"Io Non Rischio Edizione Speciale 2017": prime indicazioni operative

Aprile 12, 2017 - 22:58

Come ogni anno riprende l’attività della campagna "Io non rischio”, questo anno sarà un'Edizione Speciale, ricca di novità... in due parole STRAORDINARIA e DIVERSA.
L’impostazione di questa "Edizione Speciale” è una soluzione pensata a seguito dell’impegno del Dipartimento, dei partner promotori della campagna e delle Organizzazioni di volontariato nel fronteggiare la lunga emergenza in Italia Centrale. La soluzione ideata, pertanto, è una soluzione che risponde all’esigenza di sostenibilità, a fronte di una tempistica notevolmente ridotta rispetto alla pianificazione ordinaria, e cerca di trasformare questa particolarissima situazione in un’opportunità.

 

Con l’occasione vi informiamo che stiamo continuando a lavorare per la realizzazione di un’ edizione in via sperimentale della campagna io non rischio destinata al mondo della scuola, che vorremmo provare a sperimentare nel prossimo autunno compatibilmente con i tempi stretti, e su cui vi aggiorneremo prossimamente.

Ecco quindi un riepilogo delle principali novità e alcune  informazioni organizzative che potranno esservi utili:

 

IONONRISCHIO 2017: CHE CAMPAGNA PROPONIAMO? 

Diversamente dalle scorse edizioni, quest'anno l'iniziativa in piazza si svolgerà in un’unica giornata, sabato 14 ottobre 2017, in tutti i 107 capoluoghi di provincia.

Ciascun capoluogo di Provincia ospiterà un evento provinciale, che riunirà insieme tutte le Organizzazioni della provincia che si candideranno per l’edizione 2017. Questo evento provinciale (da realizzare in un’unica piazza o in una serie di luoghi vicini e, comunque, strettamente collegati tra loro entro un ‘perimetro’ o su un percorso predefinito) potrà essere, dunque, multi rischio e multi associazione. Alleghiamo un breve ‘memo’ con primi suggerimenti sulle possibili soluzioni da realizzare.

Il modello che immaginiamo è quello di una giornata di incontro e di discussione in piazza con i cittadini, in un’atmosfera positiva e resa più attrattiva dalla costruzione di un contesto/evento ad hoc che ruoti intorno ai rischi del territorio, una giornata comunque sempre finalizzata all’informazione sui rischi e alle scelte che ogni cittadino e ogni comunità può fare fin da subito per ridurli.  

IONONRISCHIO 2017: CHI PUO' PARTECIPARE?

Le Misericordie che possono  partecipare alla Campagna 2017 sono:

a) Misericordie che non hanno mai partecipato prima alla campagna INR: nuove candidature  per l’edizione 2017;

b) Misericordie che hanno già partecipato alle edizioni 2015-2016 preparandosi seguendo il nuovo  percorso formativo (formazione condotta dai ‘Formatori INR’);

c) Misericordie  che hanno già partecipato alle edizioni 2011, 2012, 2013, 2014 preparandosi seguendo il vecchio percorso formativo (formazione di un piccolo nucleo di volontari per ciascuna ‘piazza’, curata direttamente dai partner della Campagna). 
 

Ciascuna Misericordia  potrà candidarsi con un numero di volontari che va da un minimo di 5 a un massimo di 10: riteniamo necessario sottolineare l’importanza che alla piazza aderiscano solo le Misericordie e, ancor di più, i volontari davvero interessati e motivati.

 

IONONRISCHIO 2017: COME PARTECIPARE?

Le Misericordie che si candidano per la prima volta (gruppo ‘a’)  parteciperanno al percorso di formazione già sperimentato nelle edizioni 2015 e 2016 e condotto, sul territorio, dai Formatori INR, che si svolgerà in uno dei tre weekend tra maggio e giugno che abbiamo preventivamente individuato al fine di agevolare il lavoro dei formatori (20-21 maggio, 10 - 11 giugno e 24 - 25 giugno 2017).

La stessa proposta di percorso formativo è rivolta anche alle Misericordie che avevano svolto la formazione preparatoria per le edizioni 2011, 2012, 2013, 2014 (gruppo ‘c’)  alle quali, considerato il tempo trascorso, il possibile ricambio interno alle organizzazioni e l’evoluzione della campagna negli ultimi anni, proponiamo di partecipare a questa edizione seguendo il nuovo percorso formativo, al fine di uniformare la preparazione e permettere a tutti i volontari di interagire e comunicare in piazza nel medesimo modo.

Dunque le Misericordie  che partecipano per la prima volta alla campagna e quelle che hanno già partecipato formandosi per le edizioni che vanno dal 2011 al 2014 (gruppi ‘a’ e ‘c’) verranno formate allo stesso modo e insieme, compatibilmente con i numeri definitivi derivanti dalle varie candidature.

Le Misericordie che hanno svolto la formazione preparatoria con i Formatori INR per le edizioni 2015-2016 (gruppo ‘b’),infine, parteciperanno a un unico incontro formativo che si svolgerà il 15 e 16 luglio 2017 in varie sedi diffuse sul territorio, in cui verranno illustrate la modalità di svolgimento della campagna e le novità nel dettaglio di questa Edizione Speciale. 

Per tutte le Organizzazioniinfine, nel mese di settembre verrà organizzato un momento in cui i volontari che condivideranno la stessa piazza potranno incontrarsi e lavorare insieme. Sarà una via di mezzo tra il vecchio refresh e la convention.


Per compilare il formulario cliccare su questo link Form Canditature


Si informano le Misericordie che il referente confederale per questa iniziativa è la Consorella Stefania Pirani che risponde alla mail: iononrischio@misericordie.org