• A 770 anni le Misericordie tornano a scuola

    A 770 anni le Misericordie tornano a scuola

  • F24 Telematico - Obbligo per tutti

  • ALZAIA: Gli incontri

    ALZAIA: Gli incontri "COM" e "BILANCIO" si aprono alle Misericordie

  • Ultimi giorni per iscriversi alla High School

    Ultimi giorni per iscriversi alla High School

A 770 anni le Misericordie tornano a scuola

Le Misericordie hanno 770 anni di vita, ma hanno deciso di tornare a scuola, anzi alla High School. E’ questo infatti il nome dell’appuntamento formativo in programma nel fine settimana prossimo e che porterà in Toscana, a Marina di Pietrasanta (Lucca), dirigenti, responsabili e coordinatori delle Misericordie da tutta Italia, per approfondire gli aspetti valoriali e motivazionali dell’essere Misericordie.

In programma relazioni, testimonianze, interventi di esperti e docenti universitari, tavole rotonde, dibattiti, momenti di preghiera. L’incontro si inquadra all’interno di ‘Alzaia’ il laboratorio stabile che la Confederazione nazionale delle Misericordie ha lanciato con lo scopo di costruire una piattaforma comune di come guardare e affrontare il servizio e le attività delle Misericordie.

In questo quadro la High School vuol essere un momento di crescita culturale per le Misericordie, mettendo al centro il bagaglio politico e culturale delle Misericordie, da rileggere alla luce dell’oggi e da porre come elemento identitario forte del movimento tutto. L’obiettivo è quello di promuovere un ambiente specifico dove si costruisca cultura, si portino argomentazioni e temi importanti che allenino la Misericordia a sviluppare il suo modo, oggi, di vedere il bisogno sociale, il welfare, la povertà.

L’incontro (che si svolgerà nella Casa per ferie “La Versiliana”, in via Carducci 1) prenderà il via nel pomeriggio di domani, venerdì 19 settembre, alle ore 15 con i saluti del Presidente delle Misericordie d’Italia, Roberto Trucchi e del Presidente delle Misericordie toscane, Alberto Corsinovi.

Leggi tutto...

F24 Telematico - Obbligo per tutti

Dal prossimo 1° ottobre, a seguito di una disposizione contenuta nell’art.11 co.2 del D.L. 66/14, viene stabilito che anche i “soggetti non titolari di partita IVA” dovranno, in determinate situazioni, utilizzare obbligatoriamente il canale telematico per i pagamenti eseguiti tramite modello F24, conseguentemente non sarà più possibile recarsi presso uno sportello bancario per pagare il modello in forma cartacea. L’obbligo vale solo per tre casi ben definiti, vale a dire qualora l’F24 rechi compensazioni che determinano un saldo finale di importo pari a zero; nell’eventualità che l’F24 rechi compensazioni che determinano un saldo finale di importo positivo; e nel caso in cui l’F24 rechi un saldo finale di importo superiore a mille euro. In pratica dal 1° ottobre dovremo, nei casi suesposti, effettuare il pagamento del modello F24 nonché la relativa trasmissione telematica, obbligatoriamente e alternativamente utilizzando i canali “ufficiali” dell’Agenzia (Entratel o Fisconline) oppure facendo ricorso agli strumenti messi a disposizione degli intermediari della riscossione convenzionati, cioè le banche (sistemi home banking o CBI). Quindi ci saranno due possibilità: utilizzare un professionista per il pagamento dei propri F24 oppure entro il 1° Ottobre aprire un conto corrente e richiedere alla banca o alla posta il servizio di home o remote banking oppure identificarsi a Fisconline, il servizio internet delle Entrate che consente di compilare e spedire gli F24 telematici (F24 web, F24 online).

ATTENZIONE: Il limite dei 1.000 euro va inteso con riferimento al saldo finale del singolo F24 e non alla somma di tutti gli F24 da versare nell'anno ovvero alla singola imposta da versare nel singolo F24.

Una via di uscita percorribile è dividere per la stessa scadenza, l'F24 da pagare in più modelli con saldo finale pari o inferiore a mille euro. Lo spezzettamento dell’F24 può agire su più codici tributo o dividendo l'importo di un unico codice tributo su più modelli.

La complicazione non sta cambiando verso.

Leggi tutto...

ALZAIA: Gli incontri "COM" e "BILANCIO" si aprono alle Misericordie

Nell’ambito del progetto Alzaia, si stanno avvicinando due appuntamenti formativi di grande rilievo, dedicati uno alla Comunicazione e l’altro al bilancio sociale e di missione delle Misericordie.

Entrambi si terranno il 3 e 4 ottobre 2014 a Bologna (presso l’Hotel Michelino - via Michelino, 75) e saranno due momenti paralleli di riflessione e di apprendimento in grado di fornire ai partecipanti gli strumenti concreti per operare nell’ambito della comunicazione e per redigere il bilancio sociale all’interno delle proprie strutture. Nello specifico:

 

COM – COMUNICARE LE MISERICORDIE

Obiettivo di questo incontro è quello di creare una rete di referenti della comunicazione che mantengano un contatto costante con l’Ufficio di Comunicazione Nazionale, condividano le strategie comunicative e favoriscano lo scambio di informazioni tra il livello nazionale e quello locale.

A questo scopo, all’incontro di Bologna saranno invitati i confratelli individuati dai presidenti regionali quali possibili referenti della comunicazione, in quanto dotati di una particolare sensibilità per le pubbliche relazioni (in particolare con i mass media) e almeno delle competenze base nell'ambito della comunicazione (buone capacità di redazione testi, utilizzo di internet e dei social network). Questi referenti avranno funzione di supporto, coordinamento e sviluppo delle attività di informazione e comunicazione sul territorio di competenza, con particolare cura dei contatti con i media locali.

In particolare, la due giorni di Bologna prevede, dopo l’incontro e la presentazione dei vari referenti provenienti da tutta Italia, anche momenti di formazione condotti da esperti nell’ambito della comunicazione sociale,  e gruppi di lavoro operativi, secondo il programma allegato.

 

 

 

 

BILANCIO SOCIALE E BILANCIO DI MISSIONE

Il bilancio sociale rappresenta innanzi tutto uno strumento utile per integrare l’informativa del bilancio d’esercizio che, all’interno delle organizzazioni del terzo settore, risponde soltanto in maniera limitata all’esigenza di rendere conto sulle attività svolte a fronte della missione e degli obiettivi da raggiungere. In questo senso il bilancio sociale o di missione, se correttamente impostato, è capace di misurare e rappresentare il grado di raggiungimento delle proprie finalità istituzionali con una particolare attenzione alle conseguenze sociali del proprio operato.

La finalità del bilancio sociale è anche quella di comunicare a tutti i soggetti interessati (soci, utenti, finanziatori, comunità locale, etc. in una parola gli stakeholder) chi siamo e cosa facciamo a favore del territorio, contribuendo alla conoscenza dell’organizzazione nella comunità di riferimento e costituendo un’occasione per ottimizzare la propria raccolta fondi e il grado di attrazione di nuovi soci e volontari.

Il bilancio sociale o di missione è quindi uno strumento fondamentale per ripensare la propria organizzazione, guardando con attenzione a quanto svolto in passato in modo da progettare più compiutamente la gestione futura.

Per partecipare al corso sul Bilancio sarà necessaria una minima conoscenza della logica del bilancio d’esercizio (in particolare la differenza fra poste patrimoniali ed elementi reddituali) e la disponibilità di materiale sulla propria Misericordia per poter simulare la redazione di alcuni punti del bilancio sociale (statuto, missione, valori, storia, organi di governo e loro composizione, ultimo bilancio d’esercizio approvato, eventuali precedenti bilanci sociali redatti, principali attività e servizi realizzati nell’anno precedente, etc.).

La formazione sul bilancio si apre con un momento di apprendimento a distanza (e-learning) inserito nell’apposita sezione FAD del sito confederale (www.misericordie.org). Dall’8 agosto è infatti disponibile la lezione online sul bilancio sociale e di missione propedeutica all’omonimo corso in programma. Al termine del video didattico, il partecipante troverà un test di autovalutazione da eseguire, comunque indispensabile per completare l’iscrizione al corso.

 

 

Considerati l’importanza dei temi trattati e il forte interesse manifestato da molti confratelli, abbiamo deciso, a partire da lunedì 22 settembre, di offrire l’opportunità alle singole Misericordie di partecipare con un rappresentante. Le schede di adesione dovranno essere inviate alla mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o al fax 0553261261 entro e non oltre venerdì 26 settembre.

La parte formativa sarà a carico della Confederazione, mentre le spese di vitto e alloggio saranno a carico di ciascun partecipante. I due eventi si svolgeranno all’Hotel Michelino (via Michelino, 75 - 40127 Bologna) che si trova nella zona fieristica della città, dove, eventualmente, sono presenti anche altre strutture ricettive.

 

Leggi tutto...

Ultimi giorni per iscriversi alla High School

Ultimi giorni per iscriversi alla High School che si terrà il 19, 20 e 21 settembre a Marina di Pietrasanta (LU). Nell’ambito del Laboratorio Alzaia la High School è un momento particolare e unico di crescita culturale per il Movimento e nasce per approfondire gli aspetti valoriali e motivazionali dell'essere Misericordie inteso come bagaglio politico e culturale da portare fuori, da valorizzare, da raccontare.

Un bagaglio che va riletto alla luce dell'oggi e posto come elemento identitario forte in grado di esplicitare la Misericordia come grande Movimento portatore dei diritti delle persone che ogni giorno aiuta, mette in salvo, accompagna, educa.

L’obiettivo della High School è quello di promuovere un ambiente specifico dove si costruisce cultura, si portano argomentazioni e temi importanti cheallenano la Misericordia a sviluppare il “suo” modo OGGI di vedere il bisogno sociale, il welfare, la povertà, ecc.

E' un momento privilegiato di formazione interna e di crescita della classe dirigente.

La 3 giorni “dell’Essere Misericordie” si svolgerà presso la Casa per Ferie “La Versiliana” – Via Carducci, 1 - con inizio alle ore 15.00 del venerdì e termine alle ore 12.00 della domenica.

L'incontro è rivolto a: Organi Confederali, Presidenti delle Conferenze Regionali/Federazioni, Coordinatori Zonali, Correttore Nazionale, Correttori Regionali, Responsabili di settore.

Leggi tutto...
Previous
Succ.

Misericordie Newsletter
Le news del sito nella tua casella email
Ricezione
Cerca la Misericordia più vicina
Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria
Social Network
Login - Crea Account