Sardegna: intensa due giorni di lavori, dalla formazione al Giubileo

Sardegna: intensa due giorni di lavori, dalla formazione al Giubileo

Febbraio 21, 2016 - 11:00

E' stato  un weekend ricco di appuntamenti per i confratelli sardi quello appena trascorso. Da I-Care, alla Formazione dei Formatori fino al Giubileo, tanti sono stati i temi affrontati nell'intensa due giorni di lavori.

La delegazione confederale, composta da Gionata Fatichenti, Mario Di Bella, Alida Passeri e Viviana Viviani, venerdì è stata portata in visita presso cinque Misericordie della zona (Senorbì, Sinnai, Selargius, Quartucciu e Settimo S.Pietro). In tutte le associazioni si è parlato coi dirigenti e i volontari toccando diversi argomenti: servizi, ingresso dei giovani, nuove opportunità, in incontri molto piacevoli e proficui.

Sabato, invece, per i diversi incontri in programma, il gruppo si è fermato alla Misericordia di Dolianova, sede della Conferenza Sardegna, che vanta come nuovo governatore, il più giovane della Sardegna. Alessio Elia De Gioannis ha infatti solo 27 e nel direttivo e tra i soci della Misericordia di cui è a capo non è il solo giovane presente: questo a dimostrare la forte vitalità dell'associazione sarda.

 

Presso la Misericordia si sono svolti i corsi di:

- IL CORSO I CARE, tenuto da Viviana Viviani che ha coinvolto una ventina di confratelli e consorelle di Misericordie.

- UNA GIORNATA DI CONSULENZA su aspetti amministrativi, fiscali e istituzionali tenuta da Mario Di Bella con l'assistenza di Alida Passeri.

- L'INCONTRO DEI FORMATORI, tenuto da Gionata Fatichenti, che ha portato a ragionare sulla prospettiva di lavoro del Centro di Formazione Regionale e sull'importante ruolo dei formatori nella vita attiva dell'associazione. 

- L'INCONTRO DEI GOVERNATORI SUL PROGRAMMA GIUBILARE tenuto da Gianni Salvadori, Alessandro Mammoli e Selene Pera, che hanno illustrato l'intenso Programma Giubilare messo in campo dalla Confederazione.