8n2fte - w6g59w - rwquxm - fzmt76 - 9kru5t - as89wm - zwvrff - dlokop

Terremoto nel catanese: Misericordie attive a sostegno della popolazione

Terremoto nel catanese: Misericordie attive a sostegno della popolazione

Dicembre 27, 2018 - 18:11

Le Misericordie si sono mosse prontamente per affrontare, sotto la guida del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, la situazione, dando supporto alle popolazioni.

A seguito dello sciame sismico che sta colpendo i comuni della provincia di Catania, le Misericordie si sono mosse prontamente per affrontare, sotto la guida del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, la situazione, dando supporto alle popolazioni.
Fino dalle 3,20 di ieri i Referenti Nazionali si sono messi in contatto con le sedi presenti sul territorio siciliano che si sono attivate immediatamente. La Sala Situazione Misericordie è stata aperta alle 8,32 di ieri e sta lavorando a fianco delle Misericordie impiegate a supporto della popolazione coordinate dal Referente dell’Area Emergenza Sicilia e Vicepresidente della Confederazione Nazionale Ugo Bellini.
In questo momento sono attivi a sostegno della popolazione 52 Fratelli e Sorelle delle Misericordie siciliane e 5 attivi all’interno della Sala Situazioni Nazionale. I Fratelli attivi sono impegnati in particolare in supporto alle attività del COC di Zafferana Etnea. Per la prossima notte si prevede di trasferire la popolazione in soluzioni alberghiere individuate dal Dipartimento Regionale di Protezione Civile
Sono a disposizione, pronti a partire, uomini e mezzi dalle Regioni , Calabria , Puglia e Basilicata oltre ad due moduli Dis-evac (DISability-EVACuation) per l’evacuazione protetta e l’assistenza di soggetti “special care” nelle aree sicure.
Questa notte è stata caratterizzata da numerose “repliche”, tutte di magnitudo tra i 2 ed i 2.3.