Errore
  • Errore nel caricamento dei dati del feed

Emergenza neve e sciame sismico Montereale

16195050_2205706186321794_7266475112421812538_n.jpgFin dalle prime ore successive allo sciame sismico del 18 gennaio u.s. che ha avuto come epicentro Montereale, la Sala Operativa ha seguito l'evolversi della situazione, ed ha inviato dei Nuclei di Valutazione. Dopo fase ricognitiva delle zone isolate, si è provveduto a mettere in atto le operazioni di evacuazione delle principali strutture rese inagibili dalle scosse e dalla neve. Nonostante la neve che ha reso difficile il raggiungimento delle famiglie isolate, oggi la collaborazione sinergica delle forze in campo e delle istituzioni di Protezione Civile sta rendendo meno complesse le attività in questa emergenza.

Al momento, sempre a Montereale, squadre Toscane e abruzzesi delle Misericordie, si stanno alternando a supporto della popolazione utilizzando fin dalle prime ore i moduli di prima accoglienza predisposte nella stessa città di Montereale, Coppito, oltre alla stessa sede della Misericordia  e gli spogliatoi del nuovo stadio 'Gran Sasso-Italo Acconcia' dell'Aquila che sono diventati un centro di accoglienza per i cittadini spaventati dopo le forti scosse. 

15977940_2205706256321787_323695966214416772_n.jpg

 

Nella giornata di ieri (venerdì 20 gennaio) con un meteo meno avverso è stato reso possibile individuare e raggiungere altre case isolate dando così un migliore supporto. Rimane ancora difficile la viabilità nel costone del Teramano dove da domani continuerà l’invio di squadre di valutazione e di supporto in quelle aree non accessibile nelle precedenti ore di intervento. 


Nelle prossime ore, come si evince dalle previsioni meteo del Centro Metereologico dell’Aeronautica Militare (meteoam.it), ci sarà un leggero miglioramento sia sotto il profilo temperature sia su quello della copertura che denota una diminuzione della percentuale di rovesci nevosi. Rimane a livello 4 il pericolo di valanghe nelle aree montane di tutto il Gran Sasso . 

Dal CCISS  (mobile.cciss.it) viene segnalata sulla SS80 Del Gran Sasso D'italia tratto chiuso causa misure di sicurezza  compreso tra 4,24 km dopo Porcinari/Innesto Ss577 Del Lago Di Campotosto (Km. 28,8) e 397 m prima di Bivio Per Montorio Al Vomano (Km. 60,4) in entrambe le direzioni pericolo valanghe.

La Sala Operativa è in costante aggiornamento con le squadre presenti sull'evento e segue l'evolversi della situazione.

Share

User Login

News Dipartimento

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedete la nostra politica sulla privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.