Nucleo Art



Di cosa si occupa: della messa in sicurezza dei beni culturali (e per beni culturali intendiamo sia beni artistici: quadri, sculture, affreschi, oreficeria, ecc. sia beni archivistici: biblioteche, archivi di stato, mediateche, ecc.) nelle emergenze. Questo vuol dire non intervenire per il recupero, compito successivo dei restauratori, ma per proteggere adeguatamente i beni inamovibili e spostare in sicurezza in idonei ricoveri i beni illesi o danneggiati.

Com'è organizzato: seppur figura come nucleo dell'ugem, non ha un gruppo di persone direttamente formato e organizzato da questo settori, ma si basa sulla disponibilità di gruppi formati all'interno di singole misericordie o raggruppamenti. In questo momento sono attivi: il raggruppamento lombardo, Siena, Roma Appio Tuscolano e Santa Teresa di Gallura. Nelle emergenze questi gruppi vengono supportati da ulteriori professionisti (alcuni già presenti nelle attività dei gruppi) come restauratori, storici dell'arte, archeologi, ecc.

Quando si attiva: nelle emergenze viene solitamente attivata un'ulteriore funzione nei com e ccs preposta per la tutela dei beni culturali, spesso viene nominato anche un vice commissario per l'emergenza su questo settore d'intesa con il ministero dei beni culturali. In questo modo e d'intesa con le locali soprintendenze il volontariato interviene su questo specifico settore.

Che percorso formativo seguono i volontari: attualmente ogni gruppo organizza un suo corso di formazione, vengono fornite alcune indicazioni sui contenuti come proposta. All'interno dei gruppi si chiede che vi siano alcuni professionisti che possano fornire un valido supporto tecnico-scientifico. Ulteriore suggerimento è la creazione di un piccolo magazzino con materiali per un pronto impiego. Nella formazione vengono previste non solo lezioni teoriche, ma soprattutto alcune esercitazioni per la catalogazione, movimentazione e protezione dei beni culturali.

Share

User Login

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedete la nostra politica sulla privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.