8n2fte - w6g59w - rwquxm - fzmt76 - 9kru5t - as89wm - zwvrff - dlokop

Al via le attività estive per ragazzi della Misericordia di Capannori (Lu)

Al via le attività estive per ragazzi della Misericordia di Capannori (Lu)

Luglio 01, 2012 - 00:47
Posted in:

Saranno una ventina i bambini e i ragazzi dai 10 ai 14 anni che nel mese di luglio parteciperanno alle attività estive organizzate dal circolo CTG “Misericordia & Oltre” di Capannori. Ogni giorno i volontari e gli animatori del CTG proporranno loro visite ed attività alla scoperta del territorio della Piana di Lucca, non solo monumenti ma anche gli aspetti ambientali e l’uso delle risorse. Le attività sono realizzate in collaborazione la Provincia di Lucca, il comune di Capannori, l’Associazione Terzo Millennio, la parrocchia di Capannori, l’associazione Ambiente Pulito e la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.
Il programma è stato presentato dall'assessore provinciale alle Politiche sociali Federica Maineri, Andrea Marchiò, presidente del circolo CTG “Misericordia & oltre”, Maria Pia Bertolucci, governatore della Misericordia di Capannori, e Sergio Sensi, associazione Ambiente Pulito di Marginone. I bambini e i ragazzi saranno educati a rispettare l’ambiente, a non buttare sacchetti e spazzatura, anzi a raccogliere quella lasciata da altri, in modo da costruire un percorso educativo e virtuoso che darà frutti nell’immediato ma anche a lungo termine. Un impegno importante che vede in prima linea la Misericordia di Capannori che ospiterà la sede del CTG locale e che per due giorni alla settimana farà svolgere nella propria sede le attività.
Del progetto promosso dalla Misericordia fa parte anche la sperimentazione di alcune iniziative in collaborazione con il Laboratorio di Educazione Ambientale del Servizio Istruzione Formazione e Lavoro, Sviluppo Economico della Provincia e la Polizia Provinciale che offriranno un supporto scientifico e tecnico per la realizzazione dei diversi percorsi. Il Laboratorio di Educazione Ambientale, infatti, da diversi anni realizza, promuove e supporta percorsi e progetti di educazione ambientale rivolti al mondo della scuola per avvicinare i giovani al proprio territorio e ricostruire il senso di identità e le radici di appartenenza, sviluppare il senso civico e di responsabilità, diffondere la cultura della partecipazione e della cura per la qualità del proprio ambiente, creando anche un rapporto affettivo tra i giovani stessi, la comunità ed il territorio.
«Questo progetto è davvero innovativo e coraggioso – ha affermato l'assessore Maineri – e la Provincia aderisce con convinzione a queste attività che uniscono al valore educativo quello sociale, offrendo alle famiglie l'opportunità di far fare ai figli un'attività estiva gratuita». «E’ un gruppo di circa 30 ragazzini che sta nascendo in questi giorni – ha continuato Andrea Marchiò, presidente del Circolo CTG - e speriamo che alla fine dell’estate possano costituire la base di un gruppo Giovanissimi. I ragazzi che frequenteranno con assiduità verranno premiati con una fine settimana della solidarietà alla Misericordia e saranno alloggiati in una tenda della Protezione Civile per tre giorni e tre notti». «Sicuramente alla fine dell’esperienza questi ragazzi saranno diversi da quando sono arrivati e noi siamo fortemente convinti che saranno migliorati. La concretezza dell’esperienza li aiuterà a maturare e la vicinanza con altre persone, diverse per età, sesso, salute, lavoro, farà capire loro molto bene, la ricchezza dell’intergenerazionalità che si trova in modo naturale nelle Associazioni di volontariato e nelle APS» ha aggiunto Maria Pia Bertolucci, Governatore della Misericordia.
La regia dell’iniziativa è affidata a Linda Simonetti che da sempre opera nel sociale. «Con questa iniziativa - afferma - si vogliono tenere impegnati i giovanissimi nel periodo estivo, quando passano dal tempo dalla scuola al “rischio” del disimpegno e della noia delle vacanze. Questo è un anno di rodaggio, se l'attività funzionerà proporremo nuove iniziative anche durante l’anno».