8n2fte - w6g59w - rwquxm - fzmt76 - 9kru5t - as89wm - zwvrff - dlokop

Aprile 2017

Protezione civile, la voce delle Misericordie toscane in vista del riordino

Aprile 27, 2017 - 16:11
Posted in:

Un incontro con le onorevoli Caterina Bini e Raffaella Mariani per parlare della protezione civile in vista del riordino del settore da parte del governo e per presentare alla politica le istanze delle Misericordie toscane in questo settore che vede fortemente attive e impegnate le confraternite di tutta Italia.

A Messina una volontaria soccorre partoriente: ora la bambina porta anche il suo nome

Aprile 21, 2017 - 10:07
Posted in:

Si trovava a Messina con il furgone dei Servizi Sociali all’ufficio dell’INPS, in via Vittorio Emanuele, per consegnare alcuni documenti, dopo aver accompagnato, insieme alla collega, una signora in ospedale per una visita medica. Il caso ha voluto che Ketty notasse, sul marciapiede di fronte, una donna in stato di agitazione, traballante e incapace di reggersi sulle proprie gambe; quando capisce che la signora in questione è in stato interessante ed in preda a forti contrazioni, interviene senza indugio.

La gestione dei servizi sanitari nei Musei Vaticani alle Misericordie

Aprile 20, 2017 - 18:41

Ricordiamo che i volontari delle Misericordie hanno gestito parte dei servizi di emergenza in piazza San Pietro durante i numerosi eventi legati all’anno giubilare terminato a novembre del 2016. La Confederazione Nazionale delle Misericordie gestirà in particolare l’attività di soccorso tramite ambulanza per il trasporto verso le strutture ospedaliere di eventuali visitatori dei musei colpiti da malore o infortunio. Oltre a questo i “Fratelli” si occuperanno dell’apertura presidio di infermeria presente all’interno dei Musei stessi.

Montegiorgio: domenica 23 aprile c'è la Festa della Misericordia

Aprile 18, 2017 - 09:55
Posted in:

Erano anni bui, tempi difficili, chi disponeva di risorse risolveva direttamente i propri problemi, i meno abbienti erano privi di tutto; ad alcuni mancava anche il pane, i vestiti per l'inverno erano un lusso, non esistevano servizi organizzati per il trasporto di malati o sepoltura dei morti, poco o nulla dal punto di vista sociale o assistenziale.
Una Confraternita di Misericordia poteva essere la risposta giusta, nata quindi sulla esperienza delle Misericordie Toscane già in vita a Firenze dal 1244.

Pagine