26 dicembre

Le parole di Gesù ripetute nel testo odierno del Vangelo, “non preoccupatevi e non temete”, sono il sostegno del Signore alla paura dei suoi, reale impedimento al lieto annuncio del Vangelo, che ci spinge al contrario a proclamarlo con coraggio e gioiosa testimonianza.