8n2fte - w6g59w - rwquxm - fzmt76 - 9kru5t - as89wm - zwvrff - dlokop

La sede della Misericordia di Betlemme intitolata a Maria Pia Bertolucci

La sede della Misericordia di Betlemme intitolata a Maria Pia Bertolucci

Novembre 15, 2019 - 16:03

Il Presidente Trucchi “Un omaggio ad una nostra Consorella molto legata alla terra Santa”

Casa Maria Pia: si chiama così da oggi la sede della Misericordia di Betlemme in ricordo della Consigliera Nazionale Maria Pia Bertolucci. Si è svolta oggi la cerimonia di intitolazione dell’edificio che ospita la Misericordia di Betlemme, alla Consorella prematuramente scomparsa. A renderle omaggio sono presenti in Terra Santa il Presidente della Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia Roberto Trucchi che capeggia una delegazione composta, tra gli altri, dai Consiglieri di Presidenza Pierluigi Ciari e Stefano Santangeli, dal Correttore Nazionale Monsignor Franco Agostinelli, dal Correttore della Federazione Toscana Don Simone Imperiosi e dal Confratello Federico Bonechi che ha seguito il “progetto Betlemme” dalla nascita al suo sviluppo. Con loro il fratello e la sorella di Maria Pia ed un numeroso gruppo di Confratelli della Misericordia di Capannori della quale la Bertolucci ha ricoperto per molti anni il ruolo di Governatrice. Alla cerimonia erano naturalmente presenti i volontari della Misericordia di Betlemme capeggiati dal Correttore Iyad Tual e dal Responsabile Elias Almarajda, il Sindaco di Betlemme Anton Salman e l’Amministratore Apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme Padre Pierbattista Pizzaballa.

Ricordiamo che la Misericordia di Betlemme è nata nel 2013 e da allora offre attività di aiuto sanitario ed assistenziale alla popolazione palestinese, dal 2016 è aperto un ambulatorio oculistico per i bambini. Maria Pia Bartolucci si era innamorata del “Progetto Betlemme” che ha visto la nascita di una Misericordia in quel territorio e molte volte vi si è recata per portare aiuto e sollievo alla popolazione. Fu proprio lei ad organizzare il pellegrinaggio in Terra Santa che si è svolto nel mese di aprile scorso ed al quale, purtroppo non ha potuto partecipare.

Ricordiamo che Maria Pia Bertolucci è scomparsa prematuramente lo scorso 20 febbraio a 58 anni, ci ha lasciato dopo una vita vissuta intensamente e dedicata, in particolar modo, agli altri, ai bisognosi, con particolare attenzione ai giovani. La contraddistingueva una fortissima fede cattolica. Nella Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia ha ricoperto la carica di consigliere nazionale dal 2012 e fino alla sua scomparsa, dal 2012 al 2017 aveva anche avuto il ruolo di tesoriere, nel 2015 è stata fra i principali promotori del Consorzio Opere di Misericordia. Ma quello con le Misericordie era uno dei suoi tanti incarichi, molto altro a fatto per il mondo del volontariato.
“Il ricordo di Maria Pia non ci abbandonerà mai – afferma il Presidente della Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia Roberto Trucchi – vogliamo però fissarlo ancor più nella memoria di tutti intitolando a lei un luogo importante per tutto il nostro movimento. Con questa targa che abbiamo apposto a Betlemme facciamo un omaggio ad una nostra Consorella molto legata alla Terra Santa” .

Per ulteriori approfondimenti su Betlemme e sulla vita di Maria Pia Bertolucci:
https://www.misericordie.it/misericordia-betlemme
https://www.misericordie.it/il-movimento-saluta-maria-pia