8n2fte - w6g59w - rwquxm - fzmt76 - 9kru5t - as89wm - zwvrff - dlokop

Ricostruzione scuola di Cittareale

Ricostruzione scuola di Cittareale

Ottobre 18, 2016 - 17:25
Posted in:

Una scuola antisismica per gli studenti di Cittareale, frazione di 450 abitanti in provincia di Rieti a circa 20 chilometri da Amatrice, colpita dal terremoto della scorsa estate. La Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia segue la parte operativa e di progettazione dell’edificio, mentre i finanziamenti provengono da Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Unicoop Firenze. Il progetto è stato presentato nella sede dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze alla presenza del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Luca Lotti.

La scuola ha un costo complessivo di 264.000 euro, interamente coperti dal partner del progetto, ha una superficie di 260 mq ed è collocata accanto al Centro operativo avanzato dei Vigili del fuoco, in una posizione centrale rispetto al territorio comunale. Può ospitare l’attività didattica di 40 bambini sia di Cittareale che delle aree limitrofe che frequentano la scuola dell’infanzia e primaria. Gli arredi provengono dalla scuola che è stata dichiarata inagibile nelle verifiche avvenute dopo il terremoto. E’ divisa in due aule, una mensa-refettorio, una segreteria, una sala riunioni, servizi igienici ed è costruita con lastre di ossido di magnesio e polistirene espanso mentre il tetto è dello stesso materiale con isolanti in poliuretano.

E’ dotata dei necessari servizi e rispetta i requisiti di sicurezza disposti dalle norme vigenti per gli esercizi scolastici e, in particolare, la resistenza al rischio sismico. Attualmente nel terreno vicino, la Protezione Civile ha installato una tensostruttura che permette lo svolgimento dell’attività didattica in queste settimane in attesa della realizzazione del manufatto. Il Comune, operando nell’ambito delle procedure consentite nella specifica situazione, ha già provveduto alle procedure di esproprio dell’area destinata ad ospitare la scuola con un’adiacente area pertinenziale per verde e servizi, che ora è di sua proprietà, e fornisce la collaborazione per la predisposizione degli allacci per le forniture e gli scarichi, nonché della viabilità di accesso.

Questi interventi sono in corso di realizzazione da parte del Genio Militare che ha costruito anche la “platea” in calcestruzzo su cui poggerà la scuola.

La convenzione tra i partner del progetto prevede che la scuola è realizzata con i fondi stanziati da Ente CRF e Unicoop Firenze mentre la Confederazione segue la parte operativa con personale qualificato e stipula il contratto di appalto. Una volta costruita, la scuola sarà consegnata al Comune di Cittareale che ne diventa il proprietario.

Grande è stato l’impegno del Movimento delle Misericordie per il terribile sisma che ha colpito il Centro Italia – ha afferma Alberto Corsinovi Delegato Nazionale per le emergenze della Confederazione delle Misericordie -. Da subito i nostri volontari sono intervenuti per salvare il maggior numero di vite umane, poche ore dopo la scossa più violenta abbiamo istallato il campo di Sant’Angelo di Amatrice che ha ospitato circa 200 persone. Abbiamo inoltre sostenuto le popolazioni con il nostro PASS, il posto di assistenza sociosanitaria. Con questo progetto vogliamo fare ancora di più: diventare soggetti attivi della ricostruzione, assumendo, grazie alla fiducia dataci dal Ministero dell’Istruzione ed alla generosa donazione di Ente Cassa di Risparmio di Firenze e Unicoop Firenze, la direzione tecnica dei lavori che dovranno essere terminati nel minor tempo possibile per consentire ai giovani di Cittareale la ripresa di una vita normale”.